fine stagione
Fine stagione, tempo di bilanci, tempo di qualche pensiero sparso qua e là

Chiudiamo il campionato con la conquista del terzo posto, un piazzamento che deve per forza portarci a promuovere la squadra ed il suo allenatore. 
Il clima in cui questa stagione è nata non era certo dei migliori, e proprio questo rende ancora più merito al risultato finale ottenuto dai ragazzi.
Per essere onesti questa rosa non era all’altezza di poter vincere lo scudetto (né tanto meno la Champions), ma con altrettanta onestà bisogna dire che il gruppo a disposizione di Leonardo, sulla carta, valeva il terzo posto: la mancanza delle alternative credibili in rosa non poneva il Milan all’altezza dell’Inter (soprattutto) e della Juventus, ma si può tranquillamente dire che il valore dei giocatori (soprattutto dei primi 12/13) poneva i rossoneri, al pari della Roma, un gradino leggermente inferiore, ma comunque superiore a tutto il resto della compagnia.

Ciò che ha sorpreso, in positivo, è stato il bel gioco che la squadra ha offerto per larghi tratti della stagione, e la capacità di inserirsi fino al mese di marzo in una imprevedibile ed imprevista lotta per lo scudetto.
Proprio queste due considerazioni ci portano a parlare di Leonardo e di mettere in risalto i suoi meriti.
Il tecnico brasiliano si è trovato a gestire una rosa che forse non era quella che chiedeva prima di cominciare, e quindi si è trovato a fare con quello che aveva a disposizione.
Il suo più grande merito è stato quello di “inventarsi” un modulo (il 4-2 e fantasia) che esaltasse le caratteristiche dei giocatori a disposizione, ma paradossalmente proprio questo si è trasformato poi nel suo limite più grosso: una volta venuto meno Pato, Leo si è dimostrato poco “flessibile” e poco duttile, preferendo adattare uomini fuori ruolo (Huntelaar) piuttosto che variare lo schema che aveva dato i risultati migliori.
Altro merito è stato quello di rivitalizzare mentalmente una squadra che aveva “qualche problema”, riuscendo a creare un gruppo che, dopo un inizio disastroso, ha fatto quadrato intorno al suo allenatore e con lui si è tirato fuori dai guai “regalandosi” momenti  molto belli (Madrid su tutti).
Tirando le somme mi sembra di poter dire che l’esperienza da allenatore del Milan di Leonardo abbia messo in mostra una grande capacità di gestione degli uomini (e qui le sue qualità di dirigente vengono fuori tutte) e, nello stesso tempo, abbia dimostrato dei limiti nella gestione tecnica e tattica che sono prevalentemente il frutto di una fisiologica inesperienza (il ritardato cambio di Gattuso nel derby o la sostituzione prima di un corner contro a Genova sono solo degli esempi di tale desuetudine ad allenare a questi livelli).
Leonardo merita un bel 7 come voto complessivo di questa stagione da tecnico,  e merita un ringraziamento per quanto fatto.
Ma il ringraziamento più grande lo merita per tutti i 13 anni di militanza rossonera: credo che sentiremo la sua mancanza più come uomo e dirigente piuttosto che come allenatore.

La speranza è che il risultato ottenuto sia un punto di partenza: la stagione ha dimostrato che questa squadra ha bisogno di essere rinforzata in tutti i reparti, ha bisogno di mettere a disposizione del prossimo allenatore un adeguato numero di alternative, ha bisogno di “rinfrescarsi” abbassando l’età media della rosa.
Ma al di là di tutto, la cosa più importante è che la società abbia dei programmi ben precisi e che abbia la compiacenza di comunicarli ai suoi tifosi.
Se c’è, infatti, una cosa che non abbiamo perdonato a questa dirigenza nell’estate scorsa è stata la mancanza nell’imbastire un progetto strutturale ed un delittuoso difetto di comunicazione.
Ora le cose, in tal senso, devono cambiare per il bene di tutto l’ambiente.

Approfittiamo per salutare e ringraziare Dida e Favalli per tutto ciò che hanno fatto in questi anni con la nostra maglia.
Grazie
Gianpiero Sabato
MD in all World's language
 
MD in your language
MD em sua língua
MD dans ta langue
MD en su lengua
MD in Ihrer Sprache
MD 在您的語言
MD in uw taal
MD στη γλώσσα σας
あなたの言語の MD
당신의 언어에 있는 MD
MD в вашем языке
MD i ditt språk

Pubblicitá
 
Milan Day TIME
 
 

=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=