Questa settimana sono stato al Loftus Road Stadium nella west London
Scritto da Manuel Olivo   
Mercoledì 10 Novembre 2010

Mi avevano detto che andare a vedere il Queens Park Rangers dava un’emozione particolare: e così è stato.

Sabato pomeriggio infatti, sono stato al Loftus Road, stadio di casa dell’ex team di Flavio Briatore, partita QPR-Reading, i padroni di casa secondi in classifica e gli ospiti in zona play-off. Risultato finale 3-1 per i Rangers che, nonostante abbiano giocato tutto il secondo tempo in dieci uomini hanno dominato l’incontro mettendo in luce un grande giocatore di cui secondo me sentiremo parlare: Adel Taarabt.
Il ventunenne, nazionale marocchino e già capitano del QPR è un tipo davvero interessante dotato di una tecnica sopraffina inusuale per la Championship inglese.
Penso proprio che il Qpr dovrebbe farcela finalmente a tornare in Premier League accompagnato dal Cardiff di Craig Bellamy e Jay Bothroyd ex Perugia di Gaucci che addirittura Capello sta pensando di convocare in nazionale.

La settimana scorsa avevo scritto di Andy Carroll, centravanti del Newcastle, come di un ottimo elemento ed infatti grazie al suo gol i bianconeri hanno espugnato l’Emirates dove i gunners hanno, come al solito direi, perso punti preziosi che a fine anno peseranno e non poco sull’economia del loro campionato.
Ribadisco quanto detto settimana fa: Carroll andrà in nazionale, non so quando ma ci giocherà.
Capello ascoltami!

Chi invece fa parlare di sé sempre e comunque è Mario Balotelli, doppietta nei primi ventisei minuti contro il WBA di Roberto Di Matteo ed espulsione rimediata nel secondo tempo che lo costringerà ad uno stop di tre turni.

Mercoledì turno infrasettimanale anche per la Premier dove spicca il derby di Manchester tra City e United.
Gli uomini di Ferguson hanno faticato tantissimo per battere all’Old Trafford i Wolves ma grazie ad una doppietta del preziosissimo coreano J.S.Park hanno portato a casa i tre punti e accorciato in classifica sul Chelsea che è uscito con le ossa rotte e due pere nel sacco da Liverpool.
Gli uomini di Ancelotti, con Drogba solo in panca per un attacco febbrile la sera prima, hanno dovuto assistere alla resurrezione di Fernando Torres che con due gran bei gol ha deciso il match.
Occhio ai Reds ora che si sono ripresi toglieranno punti un po’ a tutti.
La squadra è meno competitiva di altri anni ma col recupero di Kuyt potrà far male a chiunque.

Ricordo ancora cosa mi dissero i miei colleghi quando Benitez firmò per l’Inter quest’estate, (per comodità mia e vostra lo traduco) “Complimenti, quest’anno non so se il Milan vincerà lo scudetto ma ti divertirai a veder perdere l’Inter”.
Devo ammettere che qui il buon Rafa gode di pessima reputazione, e come dar loro torto…
Leggevo pochi giorni fa un articolo sul SUN, dove parlavano del difficile momento economico del Liverpool mandato in crisi dalla gestione Benitez: 157 milioni di sterline spese in giocatori o poco decisivi o addirittura quasi mai utilizzati: qualche nome? Riera,Arbeloa,Pacheco,Aquilani,Ngog,Leto etc etc…
Ragazzi quest’anno l’opportunità per vincere lo scudetto c è: bisogna approfittarne!

Chiudo come al solito con il risultato dei miei amati Saints: 2-0 easy in FA Cup contro il Swresbury ma ora trasferta complicata a Carlisle.
Speriamo bene…

Speak you soon!
 

MD in all World's language
 
MD in your language
MD em sua língua
MD dans ta langue
MD en su lengua
MD in Ihrer Sprache
MD 在您的語言
MD in uw taal
MD στη γλώσσα σας
あなたの言語の MD
당신의 언어에 있는 MD
MD в вашем языке
MD i ditt språk

Pubblicitá
 
Milan Day TIME
 
 

=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=