dopo Milan-Brescia
Scritto da Beatrice Sarti   
Domenica 05 Dicembre 2010

Sono molto felice per la vittoria e per aver segnato, ma penso già alla prossima gara. Questa sera i giocatori in attacco hanno segnato tutti quindi è stato perfetto. In questa partita ho giocato nella mia posizione preferita…
Ha sbloccato la sua prima partita da titolare nella sua posizione preferita (trequartista) grazie al suo primo gol con la maglia rossonera…
Beh meglio di così non poteva andare per Kevin Prince Boateng in questa fredda serata milanese (fredda soprattutto per l’altra sponda di Milano, scivolatà già a -10), dove il Milan ha sconfitto il Brescia di Iachini con un secco 3-0.
Dopo il gol del ghanese, è Robinho a raddoppiare le marcature, abile nel sfruttare un errato disimpegno avversario, e poi il solito Ibrahimovic a portarle a tre, grazie ad un gol capolavoro, che ha letteralmente sfondato la porta difesa da Sereni.  

"E' importante continuare su questa strada perchè la squadra ha trovato equilibrio - ha precisato Mister Allegri - quelli che vanno in campo devono avere un buon rendimento e i ragazzi stanno dimostrando grande disponibilità. Oggi mi interessava vincere, siamo partiti bene e poi ci siamo un po' rilassati, infatti c'è stata la grande parata di Abbiati. Poi sul 2-0 le cose sono andate discretamente bene e abbiamo controllato bene la palla. Il campionato è ancora lungo, noi dobbiamo solo pensare a vincere e mantenere la nostra buona media punti, non guardare gli altri. Abbiamo cominciato a prendere la palla nella metà campo avversaria sin dall'inizio, anche la partita a Cesena, è stata criticata, ma ha avuto un grande contraccolpo psicologico, perchè abbiamo perso delle certezze e abbiamo impiegato un po' di tempo per ritrovarle. Fino a domenica abbiamo giocato con Seedorf, stasera Pirlo e Boateng, ogni partita va analizzata diversamente, importante è che i nostri due centrali difensivi stanno giocando bene e questo è un vantaggio"

Non di certo una novità vedere giocar bene due grandi campioni come Nesta e Thiago Silva, sempre puntuali e precisi su ogni pallone, da sottolineare è ancora una volta la crescente condizione di Abate, che anche nella gara di ieri sera ha convinto nella fase difensiva, ma anche in quella offensiva, dove ha innescato più volte cross convincenti: "Un bel momento, stiamo dando continuità ai risultati. Ho fatto una buona partita anche se potevo fare meglio. Questa settimana abbiamo lavorato tanto in vista delle prossime gare, avevamo le gambe un po' pesanti quindi dovevamo partire forte stasera, e l'abbiamo fatto, gestendo poi bene nel secondo tempo. Là davanti si sacrificano per la squadra, è questa la mentalità che ci ha trasmesso il Mister, siamo più compatti così"

Soddisfatto del momento positivo che sta vivendo la squadra è anche Gianluca Zambrotta, che non risparmia i complimenti ad Andrea Pirlo, rientrato ieri sera dopo l’infortunio: “Dopo 5 minuti siamo riusciti a fare il gol, potevamo fare anche il quarto e il quinto dopo il terzo, non ci siamo riusciti, ma abbiamo controllato bene la partita. Pirlo è un fuoriclasse, ci può far fare la differenza, oggi l'ha mostrato dopo aver avuto un piccolo infortunio, con lui abbiamo una marcia in più, senza nulla togliere agli altri. Allegri ci ha detto di restare concentrati, noi l'abbiamo fatto e abbiamo ottenuto risultato. Abbiamo una rosa che ci permette di fare dei cambi giusti, sia a centrocampo che sulle fasce, forse meno in altre zone, ma tutti hanno voglia di fare bene, anche chi sta fuori quando entra va alla grande. Dopo due anni che il Milan non ha vinto nulla poi si ha molta voglia di vincere. Io cerco di dare il mio contributo quando gioco, ci sono ottime alternative, anche Abate sta facendo molto bene, è un ragazzo giovane e di grande futuro, spero possa essere anche chiamato in nazionale. Dinho si allena alla grande e quando entra cerca di fare gol, come ha fatto in Champions. E' un momento importante perchè volevamo restare in testa alla classifica, cercheremo di farlo anche nelle prossime partite, in modo da finire l'anno con più punti di distacco possibili "

Il regalo di natale per i rossoneri può essere solo uno quindi: finire il 2010 da campioni di inverno... Impossible is nothing!


MD in all World's language
 
MD in your language
MD em sua língua
MD dans ta langue
MD en su lengua
MD in Ihrer Sprache
MD 在您的語言
MD in uw taal
MD στη γλώσσα σας
あなたの言語の MD
당신의 언어에 있는 MD
MD в вашем языке
MD i ditt språk

Pubblicitá
 
Milan Day TIME
 
 

=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=