Pagelle Milan-Juventus
Scritto da Roberto Cavassa   
Domenica 31 Ottobre 2010


LO SPIRITO GIUSTO
BATTE
LA CAMOMILLA TSE’ TSE’

TROPPE OCCASIONI SPRECATE

JUVE DECIMATA
AZZANNA UN
MILAN POCO REATTIVO


ABBIATI 5.5 : Al 4° fa le prove per il gol, rinvia male, altezza televisore nel salotto ma prende nel muro ed esce una fregnaccia. Si stende su Melo all’11°, attento al 18° e para su Alex del Piero in una fugace e violenta apparizione. Nel fattaccio fa un rinvio da gamba ingessata e il televisore lo rompe,non gli piaceva la marca,erroraccio. Al 28° para bene e accompagna fuori sempre sul n.10. Ancora in balia fa il saluto fascista e smanaccia malamente con il braccio alto, dalla sede della DC esce un prete che lo perdona. INSICURO, ANCHE LUI NELLA CATENA DEL PRIMO GOL, OGGI MOLLIAMO IL BARBONCINO E TI METTIAMO TE AL GUINZAGLIO

BONERA 6- : Il talismano del terzino che esce non funziona, al 32° con De Ceglie impatta col ginocchio e va fuori, fino allora una prova attenta, il cross del gol viene dalla sinistra pero’ non ha colpe, Alex va in porta dalle sue parti in una ripartenza fulminea casuale. GIOCA NEL PERIODO MIGLIORE DEL MILAN, PROVA DILIGENTE, QUASI SUFFICIENTE                                                                                                                                    

ANTONINI 4.5 : Al 21° fa il primo errore, esce con palla al piede invece di scaricare prima, un mezzo fallo di Marchisio lo salva, nel gol  non ci mette la malizia per disorientare Quagliarella che salta indisturbato. Al 25° fa un cross dei suoi, ci mette il tempo a scendere di un paracadutista della RAF. Al 34° la solfa continua, esce palla al piede e la perde ancora, senza fallo stavolta, io lo farei a chi ti fa giocare. Prima cosa giusta, al 5° avvia l’azione per il Boa che manda al centro per Ibra, aime’ trova la testa di un cocomero, non un melo. E’ un momento che sale, all’8° crossa decentemente, ma lungo. Al 20° del secondo tempo confeziona il decalogo di come non si salta, di come non si mette il corpo, di come non si deve rischiare e si ACCOMPAGNA se non si e’ sicuri di prenderla da ultimo uomo. Continua a salire sulla fascia, dovrebbe salire su un aereo e arrivederci per non dire altro. Dal 35° al 36° confeziona due cross buoni, nel secondo sfondiamo la porta dal nervoso per l’unico gol, inutile. QUANTE COSE SBAGLI, TANTE, NESSUNO MI CREDEVA, DA INIZIO CAMPIONATO CHE OGNI PARTITA FAI L’ERRORE DA MANI NEI CAPELLI, C’E’ GENTE CHE PIANGE SE NON VAI IN NAZIONALE, FORSE A S.MARINO. SE TI DOBBIAMO LEGARE AD UN ALBERO AD OGNI ERRORE NON BASTA L’AMAZZONIA. FORZA LUCA, MENO FUMO                           

PAPA 5 : Non parte nemmeno male, fa qualche buona chiusura, colpisce di testa in avanti poi al 22° guarda in alto col binocolo se e’ una stella, un aereo o un piccione, e’ un UFO che se ti prende su pago la quota, scarica al portiere che fa il resto e insieme all’amico di sinistra confeziona il pacco. Attento su Quagliarella che gli fa opposizione da terra, si fa falciare da Alex, lotta fino alla fine, MA NON CI SIAMO. ERRORI IMPORTANTI E DECISIVI, QUEL NEO TREMENDO E’ UNA STAMPA PER IL FUNERALE DELLE 23. INCOMPLETO E SPAESATO, QUANDO PENSO ALLA GRECIA HO RICORDI MIGLIORI

NESTA 6 : Controlla non senza patemi, sbaglia qualche scarico, attento e caparbio in certe chiusure fino al minuto 28°, scivola e solo un miracolo non ci fa stare sul 2-0, rimedia subito dopo dove rimpalla una fucilata di Martinez e il pallone s’impenna nelle braccia di Abbiati. Presente nella veronica in mezzo al  campo, sbaglia meno di altri di reparto, cerca di impostare tra le maglie chiuse bianconere, nel gol non riesce a metterci il piede. PROVA NON ESALTANTE, MA NON DA BUTTARE, OGGI LEADER DI UN PARTITO MINORE, UNA CASTAGNATA CON I MOSCERINI OBBLIGATI NEL VINO ACERBO SE LA MERITA, NULLA DI PIU’ PERO’!

RINO 6+ : Se tutti lottavano come lui si poteva vincere. Al 10° ruba un bel pallone e fa ripartire l’azione, al 20° calcia in porta la palla che e’ vero arriva, ma  gira come un ovale di rugby. Le solite diagonali, palle recuperate, in inferiorita’ numerica in mezzo cerca di cavarsela alla meno peggio. E’ QUELLO CHE SOFFRE MENO LA FISICITA’ E LA CONVINZIONE DELL’ARMATA DI DEL NERI, MA E’ SOLO O NEI POCHI CHE MERITA  UN BASCO  DEL “GUERRILLERO HEROICO” Ernesto Guevara de la Serna, SIGARO COMPRESO

PIRLO 5.5 : in mezzo c’e’ traffico come a Citta’ del Messico ora di punta, le vede passare, Melo e’ come polifemo, se li mangia tutti, lancia Pato meravigliosamente al 8° solo davanti alla porta ma in fuorigioco, che non c’e’. Al 12°sbaglia un  passaggio facile e la Juve riparte, al 19° idem, male. Punizione tagliata bene al 26° che va apprezzata, se entrava non si offendeva nessuno, di piede non e’ in serata, di mani fa il fantino sul cavallo Melo, ammonizione giusta 45°. Butta una palla in area per lo svedese a fine tempo, precisa, ma tutto e’ molto complicato. Ripresa dove prende l’onda della tartaruga, IN OCEANO APERTO. NON SI TIRA INDIETRO, CERCARE SPIFFERI TRA LA MAGINOT BIANCONERA E’ DIFFICILE, CERCARE LA STANZA GIUSTA PURE PER UN MERITATO POST-PARTITA E’ UNA CHIMERA, OGGI NEL TUGURIO CON MARRAZZO, FAI TE

BOATENG 5 : Le partite impastate le soffre, inizia tirando solo indietro, ha visto NON CI RESTA CHE PIANGERE e ha nostalgia del passato. Lui istintivo, legge il compitino e gira a vuoto in continuazione, sembra frenato e non lucido, il tempo per farsi ammonire non tarda, e’ il 38°. Primo tempo da dimenticare, si sveglia al 5° dove mette una buona palla al centro, ma dov’e’ finito la sua grinta iniziale, che debba giocare da incosciente? METTETEVI D’ACCORDO BENE, TU E IL MISTER PERCHE’ NON SEI PIU’ TE, TI SERVE MANGIARE LE BUDELLA DI UN FACOCERO PER SPRIGIONARE FUOCO E ARDORE O TI SERVE VIVERE DUE MESI A YELLOWSTONE? COSI’ SEI INUTILE

PATO 4.5 : subito ha una palla per ferire, invece di tirare nella porta grande decide di darla indietro verso la porticina dei vigili del fuoco, offre al 9° un buon scarico al zingaro che non sfrutta. Nullo fino al 47° dove crossa per Ibra che spreca. Malissimo nel mettere il corpo,malissimo in tutto, non ne azzecca una, L’ATTEGGIAMENTO E’ IL SOLITO DOPO UNA PUNTURA DELLA MOSCA tse’ tse’, la malattia del sonno fa effetto sul suo corpo, IMBARAZZANTE E PREOCCUPANTE, OGGI SHEVA QUALCOSA INVENTAVA, IMPARA DA LUI COME SI SPUTA VELENO, TE SPUTI DELL’ACQUA DA STIRARE

ROBINHO 5.5 : minuto 3°, stoppa la palla e tiri fuori il portafoglio per il biglietto, poi ti accorgerai che hai fatto bene a stare a casa, esce dalla partita per lunghi tratti. Le linee chiuse lo raddoppiano facilmente, nella ripresa al 16° taglia da sx bene di tacco e mette una palla interessante al centro. Oggi non e’ la giornata dei tocchi, e’ la giornata dei muratori, se non hai la cazzuola e la cariola non funzioni. NELLA FORESTA DI ARENBERG TI FAI STACCARE, LA PARIGI-ROUBAIX NON FA PER TE, FORSE LA MILANO–SANREMO, OGGI PERO’ SOLO FIORI FINTI

IBRA 5.5 : 25° sec.taglia per Pato davanti alla porta, meglio non dire quello che e’ successo, al 7° colpisce l’incrocio e gia’ si impreca, replica al 9° dove Storari manda fuori attento. Calcia alto al 25° da buona posizione e non e’ serata. Black out fino al recupero dove passa la palla di testa come fosse Abbiati e scodella da sotto porta forse dopo aver fatto fallo non fischiato, si poteva  fare molto meglio. Nella ripresa tira a botta sicura e trova il testone di Felipe, segna soltanto per imprecare a tutte quelle palle sbagliate, TROPPE PER MERITARTI LA SUFFICIENZA, TROPPO POCO PER UN GIOCATORE COME TE. NON TI TOCCO, GUAI, MA VEDIAMO DI ESSERE UN PO’ PIU’ CINICI, GLI ALTRI LO SONO

ABATE 6 : primo cross al 40° lo tira fuori,al 42° mette apposto il tiro e il Boa prova di testa senza esito.Al 2° calcia fuori un semplice appoggio e poi Martinez lo salta,bravo nel cross al 10°,teso.Lotta sulla fascia,a volte perde a volte vince i duelli e a fine  mette due palloni invitanti nel mezzo.LO PRENDEREI PIU’ IN CONSIDERAZIONE,MIGLIORATO NELL’OCCUPARE  IL CAMPO,PIU’ GIUDIZIOSO,NON MERITA IL POSTO DI ABETE,NEMMENO QUELLO DI UN FRATE,LA CHITARRA AL FESTIVAL DI  S.REMO TE LA REGALO IO

SEEDORF 5.5 : Sembra che vinciamo noi 2-0 invece vincono gli altri, ascoltava i commenti di Roma-Lecce per radio. Il ritmo e’ un lento a 10 giri, quasi si ferma il giradischi. Un buon cross e poi  di tacco, calcia l’ultimo pallone che ci da la disperazione certa. OGGI NON E’ COLPA SUA MA SE STA FUORI NON TELEFONO ALLA FARNESINA

PIPPO 5.5 : Entra incavolato, a forza di scaldarsi si era bruciato la guarnizione di testa come una peuogeot 504 senza acqua e si vede. Impiega male il suo tempo, gli sbatte una palla che innocua ruzzola lenta da Storari. NON INCIDE, SE ASPETTIAMO CHE SIA LUI A RISOLVERCI I PROBLEMI NON E’ UN BUON SEGNO

ALLEGRI 5.5 : La squadra messa  era la piu’ giusta? Ti contesto per l’impiego di Pippo, prima era meglio, METTERE BONERA IN MEZZO E ABATE A DESTRA? Come resa generale qui’ casca l’asino.
1)Se la squadra e’ tornata dalla ripresa scarica che gli hai detto nello spogliatoio? MEGLIO FAR SILENZIO,ALLORA!
2)Boateng perche’ non rende piu’?
3)Chi e’ che deve far trovare una certa linearita’ nei risultati? TU!
4)Dire che va tutto bene non mi sembra giusto, il secondo tempo di Napoli e la mancata reazione nella ripresa con la Juve non parlano la tua lingua.
5)NON HO TROVATO ARDORE, MI AUGURO TU SIA UN PO’ PIU’ PREOCCUPATO, FELIPE MELO  SUONA “ANGIE” E NOI FACCIAMO NILLA PIZZI E ORIETTA BERTI, PIU’ CARATTERE, PLEASE.
6)PATO, QUALE MEDICINA CI VUOLE? SE NON LO SAI TE!
QUI’ NON E’ COLPA TUA, IN CERTE ZONE MANCANO GIOCATORI DI QUALITA’, LO SAPPIAMO TUTTI, DIRIGENZA FAI ATTENZIONE, IL PROSSIMO ANNO DOVRANNO SUCCEDERE TANTE COSE. ANCHE IO MISTER CREDO CHE POTREMO VINCERE, COSI’ NO, PERO’. LA MEDIA E’ SCARSA, PER FORTUNA IL CAMPIONATO SI VINCERA’ CON POCHI PUNTI, BASTA REGALARNE!!!


MD in all World's language
 
MD in your language
MD em sua língua
MD dans ta langue
MD en su lengua
MD in Ihrer Sprache
MD 在您的語言
MD in uw taal
MD στη γλώσσα σας
あなたの言語の MD
당신의 언어에 있는 MD
MD в вашем языке
MD i ditt språk

Pubblicitá
 
Milan Day TIME
 
 

=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=