dopo Milan-Roma
Scritto da Beatrice Sarti   
Domenica 19 Dicembre 2010

Chi la dura la vince… anzi la perde! Questa volta il proverbio non funziona per i rossoneri, che dopo aver dominato buona parte della partita subiscono un gol tanto inaspettato quanto fortunoso dei giallorossi.

Analizzando la partita, nel primo tempo abbiamo creato molto senza concedere praticamente nulla alla Roma. Nella ripresa, invece, il Milan è un po’ calato. Peccato perché era una gara che avevamo sotto controllo e che non volevamo perdere. L’ingresso di Seedorf per l’infortunio di Pirlo? Credo che Clarence quando è entrato ha giocato una buona partita, non è mai facile subentrare a partita in corso. Nella ripresa, però, tutta la squadra è calata, la partita andava sbloccata nel primo tempo. Dispiace finire l’anno solare con una sconfitta perché se oggi avessimo ottenuto un risultato positivo sarebbe stato sicuramente meglio, ma potremo fare tesoro di questo risultato. Per quanto riguarda gli scontri diretti di questa stagione, il bilancio è comunque positivo: nello specifico le partite con la Juventus e quella di oggi contro la Roma sono state gare indecifrabili nel cammino della nostra stagione, dobbiamo essere contenti. Dispiace, comunque, perché abbiamo creato molte occasioni e concesso poco agli avversari. L’ammonizione di Ibra? Peccato perché alla ripresa del campionato a Cagliari non sarà disponibile in quanto era diffidato. Essere comunque in testa alla classifica con un vantaggio minimo di tre punti sulle inseguitrici, non è da poco. Dispiace perché potevamo avere perlomeno un punto in più

E’ sembrata in molti aspetti la partita con la Juventus, persa per 2-1 dai rossoneri, anche se sicuramente la bandierina del guardalinee non si era alzata così tante volte per fermare Ibra e compagni.
Agli occhi dell’arbitro ieri sera i difensori della Roma saranno sembrati maghi del fuorigioco oppure sono i suoi assistenti che si sono immaginati qualcosa che non esisteva.

Prestazione da sottolineare, nonostante il risultato, è sicuramente quella di Ignazio Abate, sempre più cosciente dei propri mezzi: “La partita questa sera è stata abbastanza equilibrata: nel primo tempo abbiamo creato diverse palle gol, ma non siamo riusciti ad andare in vantaggio. Stasera siamo stati meno brillanti rispetto al solito e la Roma non ha fatto tanto più di noi. La squadra di Mister Ranieri ha avuto un episodio favorevole con un rimpallo ed è riuscita ad avere la meglio. Il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto, ma alla fine chi vince ha sempre ragione, quindi, complimenti alla Roma. Rispetto alla gara contro la Juve quella contro i bianconeri era stata una sconfitta immeritata perché avevamo creato fino alla fine. Stasera, invece, la squadra ha dato meno sotto il punto di vista della cattiveria e dalla prestazione fisica

Insomma niente regalo di Natale per i tifosi rossoneri, che anche se mantengono il primato in classifica e una buona forma, si preparano al pranzo di Natale con l’amaro in bocca
 

MD in all World's language
 
MD in your language
MD em sua língua
MD dans ta langue
MD en su lengua
MD in Ihrer Sprache
MD 在您的語言
MD in uw taal
MD στη γλώσσα σας
あなたの言語の MD
당신의 언어에 있는 MD
MD в вашем языке
MD i ditt språk

Pubblicitá
 
Milan Day TIME
 
 

=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=