Pagelle RN 2010 -centrocampo-
Scritto da Roberto Cavassa   
Mercoledì 29 Dicembre 2010

CENTROCAMPISTI

RINO GATTUSO 6.23 : VOLEVA ANDARE VIA,CON LEO POTEVA PULIRE I BAGNI E FARE IL MAGGIORDOMO NELLO ZOO DI MONZA,ALTRO CHE POCKET COFFEE,LUI CI DA LA CARICA DEI 101 PIU’ QUELLA DELLA CENTRALE ELETTRICA DI LOS ANGELES.GRAZIE CHE SEI RIMASTO,IN GRECIA TI PAGAVANO A FEMMINE,SAI C’E’ CRISI,MA TU VUOI CORRERE DIETRO AD UN PALLONE.IL SOGNO DI UN BAMBINO NELLA TUA SQUADRA DEL CUORE,DELLE BAGASCE GRECHE NE FAI A MENO.
Parte in panchina,ci vuole un po’ di tempo per riprendersi moralmente,il lavoro in preparazione e’ stato duro,le egemonie old style termineranno tra un po’,hai pazienza.Il mister 20 minuti glieli fa fare a risultato acquisito,sufficiente.E’ titolare nella sciagurata prova di Cesena,con i tre fermi lui si spinge in avanti dai dettami ma cozza nelle maglie bianconere e non riesce nemmeno a ritornare nelle ripartenze,siamo in alto mare ancora,l’equilibrio verra’ piu’ avanti,oggi soffre come i compagni.Panchina con i francesi e con il Catania entra all’89°,quanti  accidenti avra’ mandato?Ancora ingolfato il motore e pure a Roma non eccelle,fuori tempo, corse non centrate,non mirate.Con il Genoa riprende un discorso antico,la criniera di un tempo toglie le ragnatele e in mezzo al campo prende il comando delle azioni come all’Amsterdam ArenA dove spadroneggia incontrastato e dalle narici esce la figurina di Herbert Kilpin,suo antenato.Cresce la convinzione,la squadra trova un assetto piu’ proficuo e lui non si sforza a determinare con i suoi interventi sempre meno sfasati.Con Abate trovera’ piu’ avanti una diagonale interessante,oggi con Zambro rischiano su Constant,un giocatore bravo che non da riferimenti,a volte lo perdono.La coppia e’ questa pure a Madrid,siamo surclassati e quando perdiamo distanze i raddoppi su Cr7 e soci diventano faticosi,il dolore a fine partita e’ grande.Ritorniamo nell’orticello italiano ma ci attende un Napoli in quota,lui parte con Bonera a dx poi dopo l’infortunio di Antonini riparla con Oddo dopo mesi di mutismo assoluto,Dossena e’ un pericolo costante,non e’ “l’indiano” del Chievo e il serpente diventa lui che scivola ovunque e spruzza veleno a tutti gli avversari,sublime.I km macinati non li mette nel conto e contro le zebre si danna l’anima,rincorre tutti come al solito,si porta a casa la sconfitta ma la pagnotta e’ meritata.Ha il cerume ma non dimentica e con il Real mette il miglior repertorio,ripetitivo direi commentarlo in questa fase.Dal germoglio estivo dove si fermavano a pisciare ora esiste una sequoia denominata GENERALE SHERMAN che capta l’attenzione di milioni di turisti.L’arbitro senza di lui non fa le guance come Miles Davis e contro i rosanero puo’ riposare,e’ distratto nel derby dove Obi,Eto’o e Schneider lo ammattiscono,fa una miriade di falli, e’ tra i peggiori,NOVITA’ che viene subito zittita quando i viola trovano duro,si esalta nei soliti tackle che oggi vanno a buon fine.Si vola in Francia e lui sa il dialetto calabrese,una sufficienza con un gol mangiato davanti al portiere per un caffe’ nel bar vicino allo stadio,ma fa schifo,una ciofeca.Giochiamo benissimo a Genova e lascia il fegato in campo,di piu’ non si puo’ chiedere,quanto si meriterebbe un gol e pure col Brescia ci prova,sarebbe una chicca in piu’,ma per quello che fai dietro va bene lo stesso.Il tempo a Bologna e’ bello e lui pure,zio Ramirez lo impensierisce,con Morleo ingaggia duelli ma  ha l’ultima parola,SEMPRE.IL PANETTONE DI CERTI CON LA ROMA TE LI MANGI TE,l’assist piu’ bello e’ il tuo,il resto e’ noia,sempre la solita minestra.SI,CAPPELLETTI,MINESTRA AL FORNO,PASSATELLI IN BRODO E QUELLO CHE PIU’ VI PIACE,STREPITOSO E’ DIRE POCO,DA SVESTITO E SPIANTATO AD UN FIGURINO PER VALENTINO… UN FOTOMODELLO

PIRLO 6.16 : Di allenatori ne hai cambiati,ma tu sei sempre stato un punto fermo sia in nazionale che nel club.L’eta’ non avanza solo a casa mia e in certe condizioni soffri, l’assetto dello scorso anno ha tolto anni di vita a tanti,tu compreso.Si riparte dal di li’ e la prima partita sembra una serata in discoteca,andare in vantaggio subito e senza ripartenze leccesi tutto e’ stato piu’ facile come colpire la palla con i tuoi piedi,SONTUOSI.I problemi del modulo “suicidio di massa” affiorano come le lumache dopo 20 giorni di pioggia,3 punte ferme,due centrocampisti alti(Rino e Ambro)i terzini pure(Bonera e Antonini) lui che raccoglie da Thiago e si trova un muro di tifosi come a Trieste,FINTI.Il 4231 finale sentenzia la disperazione annunciata,solo con Ambro crepa e non vede l’ora di andare in doccia,non cambia nulla nemmeno con l’Auxerre,sofferenza per proteggere le palafitte davanti.Allegri continua e col  Catania rincorre solo sbagliando molto,a Roma Hernanes lo fa nero come il catrame di Serafini che spalma ovunque.Non migliora con il grifone,sbaglia 6 passaggi nel primo tempo,non ci siamo Andrea,rischia sempre troppo e perde palloni.Sara’ un caso ma un assetto piu’ coperto gli consente un miglioramento di prestazione anche grazie al movimento delle punte,l’assist per Binho e’ una fotografia della mamma,siamo in Olanda e torniamo a casa con un pareggio.Il 4312 con Dinho treq. contro il 4231 del Parma,gioca benissimo e davanti ha il gaucho che non scherza,il suo missile cambia la storia della guerra fredda.6 riprese vinte,6 perse,l’incontro con il Chievo gli da la sufficienza,ma nulla piu’,gli piace la roulette russa al limite nostro.Una traversa lo salva a Madrid,si porta a casa il palo per la vigna di famiglia e dopo Napoli suonano il campanello ringraziando la moglie per una buona prestazione piu’ 3 punti che fanno tre colori.Male nel pastone di S.siro,la Juve corta e feroce se lo mangia,non trova traiettorie degne e non fa nulla di buono,quando arriva il Mou salva per due volte la nostra porta e cerca di arrangiarsi,il Real e’ un'altra cosa.Non c’e’ con il Palermo e fa uno spezzone nel derby per tenere un po’ palla,pochi minuti con il Bari,niente Fiorentina,nemmeno Auxerre,idem con la Doria.Ritorna con il Brescia,societa’ che conosce bene,il gioco migliora in armonia ma non fa niente di incredibile.Nel rodaggio c’e’ la netta insufficienza della brutta partita contro i lancieri,SCONFITTA SALUTARE???NON CREDO,MA NELLA BOLOGNA DOVE IL CALCIO FA LA VOCE LIMPIDA esprime una sinfonia deliziosa nel ruolo di mezzala,assist e tempi piu’ sciolti.L’ANNO FINISCE AL 19°,ESCE INFORTUNATO E FINO ALLORA AVEVA FATTO BENE,DIMENTICARE FACENDO UN BUON NATALE E’ STORIA DA RISPETTARE.ALTERNA PRESTAZIONI BUONE A MENO BUONE,A VOLTE GIOCATE STREPITOSE MA IN EVIDENZA VIENE ALTRO QUANDO HAI TANTA TECNICA IN CAMPO. RARAMENTE E’ STATO MESSO TATTICAMENTE IN CONDIZIONE,IL 433 INIZIALE NON L’AIUTA SIA PER IL MOVIMENTO CHE NON C’E’ IN AVANTI E IN GENERALE,SIA PER LA DIFESA CHE NON VIENE DAGLI ATTACCANTI.SI  RITAGLIA COMUNQUE MOMENTI DI CLASSE E NEL COMPUTO DEI PUNTI ESISTE ANCHE IL SUO NOME,LE DUE PUNTE IN MOVIMENTO E IL NUOVO RUOLO GLI POSSONO PORTARE BENEFICI,VEDREMO E SPERIAMO,CHIUDERE UN’IMMENSA CARRIERA CON UN TROFEO SAREBBE IL MASSIMO

AMBROSINI 6.16 : IL NOSTRO CAPITANO,NON E’ UN ATTIMO FUGGENTE…MA UNA REALTA’ VIVENTE.COMBINA CON IL MISTER DA SUBITO E TIENE LA CIURMA SUGLI ATTENTI CON IL SUO CARISMA.L’enfasi del nuovo e un Ibra in tribuna da benefici  subito e ci porta con il Lecce a dominare la partita,gioca a ridosso delle punte,fa un assist e si magna un gol,assatanato il biondino.La festa dura poco,in Romagna sempre in avanti non trova sbocchi e nelle ripartenze non difende,siamo sgangherati,lui continua il flusso negativo alla prima in Europa,esce al 15° infortunato dopo aver sbagliato pressoche’ tutto e rientra al 72° di Milan –Real.Perde Catania,Lazio,Genoa,Ajax,Parma,Chievo,Real,Napoli e Juve,BENTORNATO.Il tempo di mettersi le scarpe e segna a Bari confezionando un ottima partita,i rosanero non gli fanno paura e davanti alla difesa non tiene in ansia i tifosi.Il primo tempo e’ tranquillo,nella ripresa l’Inter si ammassa e lui perde troppe palle con falli non ortodossi,e’ il periodo dell’uva e va in forbice con maestria pure con i Viola.Non fa sconti ai francesi,l’uva e’ raccolta ma le siepi vanno ordinate,CI PENSA LUI DI SICURO.Sente l’importanza del nuovo ruolo e bada al sodo,in serie fornisce buone prove fatte di tanti calci e difesa del fortino,palle sporche e tanta grinta.A Genova idem con patate,rientra Pirlo ma dal suo harem non se ne va,si alternano nell’arco dell’incontro ma il mister sara’ chiaro a breve.Cede le armi contro l’Ajax,non e’ l’unico,ritrova il passo a Bologna dove subito fa un po’ di legna poi si gestisce meravigliosamente,i suoi voti sono come i tresor,uguali e gustosi.Quanto mi costa darti l’insufficienza con la Roma,interventi impastati,non lineari,ti arrabbi con Antonini perche’ non sei sereno nemmeno tu,forza Ambro SIAMO PRIMI COMUNQUE.BRAVO PER IL RUOLO NUOVO,TI ADATTI CON I TUOI MEZZI A TUTTO,UN CAPITANO COI FIOCCHI.TUTTE QUELLE FORBICI NON MI PIACCIONO,RINO FA PIU’ FALLI MA MENO VISTOSI,QUANDO ENTRI TE SI NOTA BENE

SEEDORF 5.82 : MITICO CLARENCE,MITICO N. 1… 0,ora vai ad 1 km orario al mese,puoi peggiorare fino a 0 se ti impegni
BORN IN U.S.A.?AFFATTO,NATO IN SURINAME DA ETNIA INDOSTANI 37%,A ROMA DIREBBERO “AOOO INDOSTAI”??????
Perso nei meandri della sua terra dove raccoglie banane dallo zio si fa trovare gia’ in forma al ritiro di Luglio,capisce che Allegri non e’ Leo e Tognaccini a fine preparazione dira’ che Seedorf e’ stato il piu’ bravo ,ha lavorato duro e sodo,forse troppo visto che non si muove.L’inizio e’ incoraggiante e i salentini hanno la capacita’ di farlo sentire un fulmine.Si divora vari gol ma oggi non gli si puo’ dire niente come a Cesena perche’ non c’e’.Ricompare come un oggetto misterioso contro i francesi,a campo aperto rischiamo con lui,torna centellinando le forze,la preparazione forse non l’ha ancora smaltita,e’ come i rifiuti di Napoli,non puzza ma e’ fermo.Il mister e’ testardo e dentro ancora col Catania,pessima figura,serve una sveglia e lui ce l’ha sul comodino con la gallina dentro che fa segno di si’,tutti noi diciamo nooooooooooo,cosi’ non va.Trotterella ma la classe c’e’,gli basta un passaggio filtrante a Roma per mandare Ibra al gol,va menzionato.Minuto 71° entra al posto di Dinho,che sia la svolta?Una rotatoria che se non e’ zuppa e’ pan bagnato,cerca di difendere e tenere palla,il Genoa e’ domato.Buona prova a casa sua,3 assist per Binho che sbaglia e Ibra invece no,ottimo questa sera.E’ nei tre di mediana a Parma e se la cavicchia con i suoi problemi di movimento,con la sua capacita’ di nascondere la pelota,parte bene con i clivensi,lo vedi al limite difendere in spaccata ma nella ripresa si mangia tutto il bene iniziale,finisce sfinito e incapace di connettere.
Nel Real ha giocato,ma non cosi’ male altrimenti gli tiravano i lavandini,irritante e asfaltato,continua imperterrito senza batter ciglio come a Napoli dove rileva Ibra e in 15 minuti fa il vigile come solo lui sa fare,ATTEGGIAMENTO SBAGLIATO.
20 minuti con la Juve dove non incide,cammina per Assisi con il saio e la corda per legarlo alla prima fontana.I minuti con il Real non lasciano piu’ dubbi,INDISPONE.Si sveglia improvvisamente a Bari dove fa il cross per Ambro,manda Binho in porta,fa tante cose buone e difende pure.La luna e’ propizia e innesta le marce alte con i rosanero,inventa e sceglie dove andare e cosa fare,oggi sfiora pure il gol,nella vittoria del derby ci sono sorrisi anche per lui,si districa con intelligenza tra le linee.
Ora il treq.e’ lui con i tre mediani,il mister vuole cosi’ e lo ripaga con la Fiorentina,buona serata e vittoria preziosa,assist non remunerati.Normale in Francia dove merita la sufficienza e nel rientro a Genova perde la bussola come nell’ultima in Europa,parla la stessa lingua e gioca con i lancieri.Il rientro di Andrea gli toglie certezze e il Boa diventa treq.,accade con il Brescia,pure a Bologna,sale e fa male in quei minuti dove dovrebbe dare tutto.La panchina con la Roma e’ la logica conseguenza del nuovo corso,si fa male Andrea e lo sostituisce da mezzala,finisce basso,bassissimo di voto.UN GIOCATORE NEL VIALE DEL TRAMONTO O SE VOLETE NEL SILENZIO DEI CIPRESSI,NON VEDERE PERO’ L’IMPORTANZA STRATEGICA E QUALITATIVA NEL MILAN DEI TRE MEDIANI E’ UN DELITTO DA BANDA DELLA MAGLIANA,SANGUE CHE SGORGA SULL’ASFALTO.CON IL RIENTRO DI PIRLO IL SUO IMPIEGO TROVA LE SBARRE DI ALCATRAZ,COSA ASPETTARCI ANCORA???SE NON FA LO SVOGLIATO QUALCHE GUIZZO IMPORTANTE NEI POCHI  MINUTI CHE DEVE TRASFERIRE IN FEROCIA E NON IN SQUACCIARELLA DA LATTE FREDDO!!!!ANCHE NEI 5 MINUTI DEVI SPUTARE L’ANIMA,DINHO FA COSI’,FACCIAMO IN MODO DI VINCERE QUESTO SCUDETTO E ARRIVARE DECENTEMENTE A GIUGNO,SARANNO SALUTI SENTITI E RINGRAZIAMENTI VOLUTI,COMPORTATI DA PROFESSIONISTA SERIO.
IL RE’ DELLA PANTOMINA ERA MARCEL MARCEAU E DI ROBOT C’ERANO I ROCHETS,SVEGLIATI!!!!!!!

FLAMINI’ 6.04 : MI SAREBBE DISPIACIUTO SE FOSSE ANDATO VIA,COME GOURCUFF RENDENDO DI MENO RISPETTO ALLE PROPRIE CAPACITA’.I TRANSALPINI UN PO’ ANARCHICI,TESTE CALDE CHE A VOLTE STENTANO AD INSERIRSI.LEO NON LO VEDEVA E LUI FACEVA IN MODO DI NASCONDERSI CON INTERVENTI SCRITERIATI E PALESEMENTE NERVOSI QUASI A MANDARE TUTTI  A QUEL PAESE.ORA NON E’ DIVENTATO UN AGNELLINO MA LE SUE ENERGIE SEMBRANO INDIRIZZATE AL BENE DELLA SQUADRA PER UN OBBIETTIVO COMUNE CON TUTTA LA VEEMENZA CHE LO CONTRADDISTINGUE.Al 24° del secondo tempo di Roma inizia il campionato del marsigliese,sostituisce Rino e a quei tempi la paura del fallo sconnesso era un diktat da sfatare.Lo stesso cambio col Genoa con un minutaggio superiore,gli piace inserirsi ma non trova il gol.Si merita di partire dall’inizio ma l’Europa non gli sorride,prova confusionaria e il giallo ritorna sotto gli occhi,tenta il gol come sempre,invano.Boateng gli soffia lo scettro e lui si fa vivo a Napoli dove delude ancora,si divora il solito gol.Parte la mediana saracinesca connection,fabbri,muratori e buttafuori e qui’ diventa un perno,un Milan che cambia pelle con meno qualita’ e piu’ sostanza.Bari gli sorride,lo vede segnare e sfiorare il raddoppio,concreto e non evasivo.In Milan- Palermo sara’ la stessa linea editoriale,sale in avanti,sale in zucca,sale il voto.Titolare nel derby con gli stessi sguardi,si gira e vede Rino,vede Ambro,su le maniche e giu’ la testa per l’ennesima vittoria sudata e meritata.Il viola porta sfortuna non a lui,e’ il migliore in mediana,gestisce un ammonizione venuta presto senza il solito delirio,usa la capa,vivace in avanti,attento in mezzo,chiude in difesa.In controtendenza la prova di Auxerre,l’impeto e’ il solito,la precisione scarseggia.3 minuti a Genova e il rientro di Pirlo e l’inserimento di Boateng gli tolgono spazio,si ritaglia 20 minuti dove non usa la falce,nemeno il martello.Arriva l’infortunio malandrino nella partita che conta come il finocchio con la salsiccia,sfortunato.INIZIO INCERTO E DETERMINANTE NEL MOMENTO DELLA MAGLIANA,NEI FLUSSI DEL MILAN C’E’ STATO ANCHE IL SUO MOMENTO…. APPREZZATO

BOATENG 6.14 : IL NOSTRO CENTROCAMPO USURATO AVEVA BISOGNO DI NOVITA’,LA FIGURA DI FLAMINI’ NON ERA DI SICURA RESA,SIMILI NELL’INSERIRSI IN AVANTI PER CARATTERISTICHE,ANZI LUI ANCORA PIU’ OFFENSIVO.CONOSCENDO LE CARATTERISTICHE DEGLI ALTRI DI REPARTO RINFRESCARE LA TAVOLA ERA DIVENTATO NECESSARIO.Nel 433 prende il posto di Pato e saluta il suo nuovo pubblico,la sua grinta piace.Entra al posto di Ambro infortunato e sventra la partita,offre corsa,offre assist,offre un passo superiore mentre a Roma gioca alto a dx,da quella parte c’e’ un Mauri in forma,non fa granche’.Ritorna in mediana dove non carbura,gli si chiede attenzione tattica e lui soffre il pensiero,non aiuta Abate nelle diagonali e non trova il solito furore sotto porta,finisce defilato nel 442 per difendere il risultato.Sostituisce il francese in Olanda e si procura un opportunita’ incredibile,il momento non e’ dei piu’ fortunati,la prova e’ in linea con il risultato.C’e’ ancora uno spezzone a Parma,la serata e’ calda,entra per difendere l’1-0 con l’ammonizione meritata in faccia.Non sorride nemmeno  dello scampolo clivense e pure a Madrid dove entra in corso senza incidere.Quanta roba a Napoli,esce dal momento triste con una voce intonata che si sente fino ad Amalfi e purtroppo rientra nei ranghi con la Juve,tra le linee chiuse non trova spazi necessari per il suo calcio prepotente e invadente.Arriva il Real e si rivede il 433,la fascia Di Maria S.Ramos lo fanno piangere,credo pianga di piu’ Zambro per l’aiuto del duo Boa-Dinho,ma lasciamo il sogno europeo per vivere il nostro italiano e subito ci fa vedere la sua solita arroganza offensiva contro i rosanero.Rileva Clarence nel derby e in 10 deve partire forte,lui lo fa egregiamente,l’autobus da trequartista non e’ ancora passato e trova qualche scampolo qua’ e la’ con profitto,cerca il gol ma Boruc non e’ d’accordo.Brutta prova con la Doria e poi con Pirlo rientrante inizia finalmente l’era dietro alle punte, lascia il nome nel tabellino sfiorando anche il raddoppio ma Sereni non ci sta.Serata gelida e prestazione simile,l’Ajax non sorride a nessuno ma la carica e’ dentro di lui e sorride invece come Cafu’ in quella spaccata che sintetizza forza,precisione e tecnica,il tacco per Binho fa aprire lo Champagne con la sua foto nell’etichetta.Finisce un semestre ALTERNO con l’insufficienza casalinga,trova gli stessi problemi di Milan-Juve,la difesa alta giallorossa gli spegne la luce,NON I NOSTRI APPLAUSI STRAMERITATI,MEGLIO IL NUOVO RUOLO CHE IN MEDIANA,CON CASSANO E IL RIENTRO DI PATO VEDREMO DOVE E QUANTI MINUTI FARAI,OTTIMO ACQUISTO,IL GIOCATORE C’E’

STRASSER 6 : Emozionato non riesce a tirare un fallo laterale,il pallone gli sembra lava e Dinho lo prende in giro in allenamento.Bravo Allegri,lo rassicura e lui ripaga,le partite estive non hanno VALENZA,l’oro di Bologna,SI.ESORDIO IMPORTANTE E CHISSA’!?

MERKEL s.v. : 15 MINUTI IN EUROPA CONTRO UNA GRANDE DI QUESTA MANFESTAZIONE,LA SUA MAGLIA ROSSONERA CI FA CAPIRE CHE E’ DEL MILAN,LA CHIOMA CI DIREBBE AJAX,TENIAMOLO STRETTO E SPERIAMO SIA ALL’ALTEZZA PER ALTRE PARTITE.
I GEMELLI DIVERSI CHE VOGLIONO SFONDARE,GIOVANI ALLA RIBALTA,UNO NERO COME RAUTI,L’ALTRO ALBINO COME IL LEFFE….VOLENDO PURE UNA BIRRA IN POLTRONA.E’ PRONTO????PER ORA RISPONDE AL TELEFONO POI VEDREMO

continua...


MD in all World's language
 
MD in your language
MD em sua língua
MD dans ta langue
MD en su lengua
MD in Ihrer Sprache
MD 在您的語言
MD in uw taal
MD στη γλώσσα σας
あなたの言語の MD
당신의 언어에 있는 MD
MD в вашем языке
MD i ditt språk

Pubblicitá
 
Milan Day TIME
 
 

=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=