dopo Milan-Fiorentina
Scritto da Beatrice Sarti   
Domenica 21 Novembre 2010

Una vittoria ancora firmata da Lui, Zlatan Ibrahimovic manda al tappeto persino la Fiorentina, con un gol sicuramente degno di nota. Un gol dei suoi, che, come quello contro il Genoa, ti fa trattenere il respiro fino al momento in cui il pallone non supera quella magica linea, la linea che ti fa urlare gol! Un gol alla Ibrahimovic insomma!
"Più il tempo passa e più la squadra migliora – ha precisato lo svedese – infatti ad inizio anno l’avevo detto che alcuni giocatori dovevano inserirsi meglio. Era molto importante vincere questa sera perchè dopo le nazionali è sempre difficile giocare, ma abbiamo vinto, siamo contenti e giochiamo con fiducia. Il Milan non dipende da me, io posso fare il mio lavoro grazie ai miei compagni, siamo dipendenti da tutti infatti non conta l’individualista, ma la squadra. Io mi sento molto bene anche se negli ultimi 10-15 minuti delle ultime partite sto sentendo molto la stanchezza, ho giocato tanto e vorrei riposare. Forse se non ci fossero stati gli infortuni di Pato e Inzaghi avrei potuto riposare, ma va bene così, io per questa squadra sono sempre pronto al sacrificio, giocherei anche con una gamba sola
Forse quest’ultima frase più di altre sottolinea ciò che rappresenta ora per il Milan questo fantastico giocatore, che, come ha detto Allegri dopo la vittoria nel derby, “conferisce grande carattere alla squadra”.

Anche ieri sera infatti i ragazzi di Allegri sono riusciti a dimostrare di essere un grande gruppo, capace di colpire al momento giusto e soffrire nei momenti difficili, soprattutto nel secondo tempo, dove la Fiorentina ha sfiorato più volte il pareggio.
La squadra è molto compatta, ha trovato il suo equilibrio e ciò è molto importante. Tutti sono parte integrante del gruppo, perché per giocare a grandi livelli c’è bisogno di tutti, Flamini e Yepes ne sono le dimostrazioni – ha affermanto il tecnico rossonero - E' un Milan con un buon spirito e Ibra è un valore aggiunto, perchè si sacrifica nei movimenti senza palla e in fase difensiva. Non vedo cosa ci sia di strano nel fatto che lui sia decisivo per noi

Anche Abbiati, che ieri sera si è reso protagonista di alcune decisive parate, ha voluto commentare la gara vinta contro i viola: “Non è la parata ad aver dato la vittoria, la squadra ha giocato bene, tenendo bene palla, siamo un grande gruppo che sa lottare. Chiunque ha giocato fino ad ora ha sempre dato il massimo. E' normale che certe volte qualcosa possa non girare e che si possano commettere errori ma l’importante è dimostrare di essere un gruppo unito"

Ancora una serata positiva per i rossoneri quindi, che dopo il derby possono continuare a sognare…

MD in all World's language
 
MD in your language
MD em sua língua
MD dans ta langue
MD en su lengua
MD in Ihrer Sprache
MD 在您的語言
MD in uw taal
MD στη γλώσσα σας
あなたの言語の MD
당신의 언어에 있는 MD
MD в вашем языке
MD i ditt språk

Pubblicitá
 
Milan Day TIME
 
 

=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=