Pagelle Parma-Milan
Scritto da Roberto Cavassa   
Domenica 03 Ottobre 2010

Vittorie scudetto

LA BRAVURA DI DOMINARE
LA CAPACITA’ DI SOFFRIRE
=
PERSONALITA’ e CONVINZIONE


ABBIATI 6+ : Mi piace vincere 1-0 e vedere poche parate, il 2 giugno e’ piu’ che sufficiente, lui saluta il presidente Berlusconi con la mano tesa all’occhio, non e’ un addio, ma un arrivederci a Milanello. La porta e i nostri cuori sono al sicuro nei rari interventi, esce con tempismo su Crespo da annotare nel taccuino, se volete un morto che vi faccia l’ultimo sorriso, lui fa per voi, il becchino perfetto. LACRIME PIACEVOLI

ZAMBROTTA 5.5 : Soffre Marques, per 20 minuti lo fa secco piu’ volte, lascia Antonini libero di offendere, rare apparizioni in avanti, dalla sua parte nascono i pericoli maggiori. Non impeccabile nel 1° tempo, anzi in difficolta’. Pure nella ripresa e’ una benzina senza ottani, direi scarburato, cambia lato quando entra Abate, fugge volentieri da Fernando che gli regala la foto per i bimbi, da ricordare un buon intervento su Crespo al 47 della ripresa, FORSE POCO, NON BENE

ANTONINI 6 : Tante cose, bello nell’accorciare, bravo a salire quando Seedorf triangola con Ibra che impensierisce Mirante, male nel colpo di testa che manderebbe Angelo dentro l’area, il galateo parla un'altra lingua nel mettere il corpo se non sei sicuro o rischi di non prenderla e l’ammonizione e’ solo rimandata. Sbaglia qualche appoggio di troppo, nel rigore dubbio su Crespo Nino gli canta la serenata in scivolata, temporeggiare e ragionare di piu’ sarebbe meglio, lui e’ un istintivo con furore, da abbracciare per l’impegno come sempre, bravo ad inserirsi ancora una volta sul diamante di Andrea. MIGLIORARE in certe situazioni, troppi cross senza porre una difesa acuta e adeguata e non e’ la prima partita, attaccare di piu’ l’avversario e meno passivo. Il naso sanguinante ci dice che non e’ il segugio dei bei tempi, PIU’ ATTENZIONE,UN RISICATO

THIAGO 6.5 : Prestazione precisa, arrivano palloni da destra e sinistra, e’ sempre all’appuntamento con un mazzo di rose e mutande profumate, un brasiliano che bada al sodo, incredibile ma vero, sobrio quanto serve, un acquisto meraviglioso, le sue prove ormai non fanno piu’ testo, ci ha abituato troppo bene, TRISTE SENTENZA PER LE PUNTE

NESTA 6.5 : Sara’ un laziale ma la maglia del Milan gli sta a pennello e lui la sente forte sul petto, rischia nell’intervento a coniglio su Crespo, ma non e’ la stagione degli amori, qualche strattone con Paci in area fanno tirare un sospirone, ma detta legge nei 16 metri e non solo, due centrali con piedi ottimi capaci di impostare come il Milan vuole, COPPIA DI ASSI

RINO 6.5 : Se Clarence e’ l’ago tattico lui e’ la mucca pazza umorale, il cuore, l’intensita’ e la sicurezza ai reparti la da lui, lontano parente della scorsa stagione, solo nell’ammonizione si fa trovare fuori posizione, i suoi falli sono onesti perche’ e’ spesso dove danno gli stipendi , il dazio non fa paura, con Ibra si intende meglio che a Cesena. UNA PRESENZA, UN ELETTRICITA’, UN ESEMPIO PER TUTTI, RINATO

PIRLO 7.5 : Non lo pressa il Parma e lui gestisce il gioco a piacimento, il modulo gli consente di avere tanta qualita’ vicino dove parlare la stessa lingua, Dinho in mezzo e’ un grande riferimento, il movimento totale delle punte offrono vari colori al suo pennello, l’opzione di Luca che sale e lo sguardo di Clarence non sono da sottovalutare. La palla per Antonini a fine tempo galleggia nell’aria, baciata con amore da un rossetto indelebile, il tiro gol e’ la sigla del tappeto volante di Rispoli,sinuoso e imprendibile, una bolina di Russell  Coutts che trova l’unico refolo di vento, una freccia di Robin Hood che taglia la mela e toglie il lombrico, ESAGERATO

SEEDORF 6 : Il contributo di chi sa fare a stare in campo,non ha fatto niente di eccezionale, ha perso pure palloni e ne ha sbagliati, il mister voleva un attento possesso per non creare il furore avversario, un lavoro sottotraccia importante, si porta a casa un gesto affettuoso e meritato di Giuseppe Verdi, un baffo,si ai suo detrattori, la sufficienza c’e’, il ripiego e la palla pericolosa mandata in angolo a fine partita fa capire che la sua intensita’ non puo’ essere quella di Boateng,ma io non la dimentico e l’apprezzo

RONALDINHO 7 : Sente odore di bruciato, le mutande sulla panchina potrebbero cuocere le braciole, lui reagisce da campione al comando del mister e si inchina col sorriso e convinzione  al nuovo ruolo, regista dietro alle punte, non fa  il tergicristallo in orizzontale, scende nella mediana e visto il 4231 avversario riparte in velocita’ trovando spazi interessanti, ma oggi niente scuse, il merito e’ tutto suo, le mani si incendiano e si sprecano di applausi. Facilitato dai compagni di reparto, in movimento ma vicini, riferimenti certi e sicuri, l’atteggiamento che vorrei sempre vedere,certi rientri valgono oro. Alla fine gigioneggia un po’, forse la stanchezza, nulla puo’ scalfire la pergamena, solo Dante puo’ vedere e commentare. INCONTESTABILE PER QUALITA’ E SOFFERENZA VERA, CATTIVERIA SANA E GIUSTA

ROBINHO 5.5 : E’ vero che si deve inserire, e’ vero che la preparazione lo lascia un po’ indietro, a volte basta poco pero’, forse patisce quel gol mancato ad Amsterdam, di buono c’e’ l’impegno, non ha paura di aiutare e ritornare, uno sprone positivo che le punte copiano ,calcia a lato malamente da ottima posizione

IBRAHIMOVIC 6+ : Dov’e’ finito quel giocatore indolente che camminava stizzito per il  campo? Da noi non e’ cosi’,torna,fa assist,si intende con gli amici di quartiere,Morante nel gioco delle carte gli pesca tre jolly, non importa, un po’ meno incisivo, ma tosto e importante, se le tue prestazioni negative sono queste le compro

ABATE 6 : Il momento e’ positivo e lui lo conferma,sporca un incursione avvelenata di Antonelli,mette il piedino a Marques,spazza di testa,entra con la concentrazione giusta,seppelliti certi dubbi,io ti farei giocare di piu’.POSITIVO

PATO 5.5 : Entra cosi’,come dire,alla sua maniera.E’ vero il rientro,ma il suo impiego chiedeva pure sacrificio,nei minuti giocati sembrava in tribuna a vedere L’Internacional de Porto Alegre.Il suo talento e la testa di Sheva si fa il 7 piu’ grande

BOATENG 6 : Anche lui e’ a rischio ammonizione,di sicuro non ci mette molto per far sentire il suo fisico,aiuta il giardino,pulisce la casa e fa il Dobermann con gli avversari,i denti l’arbitro non li accetta,ammonito

ALLEGRI 7.5 : IL MIGLIORE,mette Dinho tra le linee nel 4231 e imperversa,Seedorf lo vuole per un comando meno fisico (boateng) piu’ tecnico e tattico. Merito suo del rilancio di Rino,fa giocare Robinho sebbene l’erroraccio di Amsterdam e fa bene. UNA SQUADRA CHE LO STA DIVENTANDO,AIUTO DI TUTTI,TU LO SO CHE DINHO LO VOLEVI LI’,MA LE SIRENE E IL PASSATO TI HANNO FATTO FARE ALTRO INIZIALMENTE,la prestazione fisica migliorata,la panca di Dinho e’ stato un pungolo importante per lui e si e’ visto. Basta imbarcate passate,stretti con la spina dorsale fatta di tecnica incredibile,MERITO TUO DI TUTTO CIO’,SARA’ UN CASO CHE IL ROMBO E L’AIUTO DELLE PUNTE CON MOVIMENTI IN CAMPO CI CONCEDONO UN ANDREA OTTIMO,STIAMO CRESCENDO TUTTI INSIEME, bravo mister, queste vittorie profumano di scudetto. LA SQUADRA E’ CON TE,TI SEGUE

MD in all World's language
 
MD in your language
MD em sua língua
MD dans ta langue
MD en su lengua
MD in Ihrer Sprache
MD 在您的語言
MD in uw taal
MD στη γλώσσα σας
あなたの言語の MD
당신의 언어에 있는 MD
MD в вашем языке
MD i ditt språk

Pubblicitá
 
Milan Day TIME
 
 

=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=