Gang Bang
Molti di voi sicuramente sanno cos’è una Gang Bang, anche se provano vergogna nel dirlo, ma per quelli che non lo sanno possiamo riassumere il concetto così: un donna che accoglie tra le sue braccia svariati uomini nell’arco della stessa giornata.
Di solito per battere un bizzarro record.
E’ questo quello che fa Cassie Wright, attrice porno sul viale del tramonto, che vuole uscire di scena col botto: farsi filmare mentre si unisce con 600 uomini nella stessa giornata e stabilire così un record impossibile da battere.
Il libro si sviluppa sulle considerazioni di 3 di questi uomini e dell’assistente di Cassie.
Perciò, nella sala d’aspetto dove i 600 aspettano il loro turno nudi, tra video al plasma che proiettano senza sosta i successi della pornodiva, tortillas stantie e pop corn al gusto di polistirolo, facciamo la conoscenza di Mr. 72, una star tv in declino per uno scandalo sessuale, Mr. 137, un adolescente pruriginoso convinto di essere il figlio abbandonato di Cassie, e Mr.600, un vecchio leone, partner dell’attrice in numerose pellicole.
A coordinare l’intera natura maschile in tutte le sue sfaccettature, e a fare in modo che la sua assistita possa raggiungere comodamente il suo record, è Sheila, segretaria di Cassie e responsabile dell’evento, che vediamo aggirarsi senza imbarazzi tra pance più o meno flaccide, muscoli più o meno cadenti e peni più o meno eretti.

Finalmente il romanzo sulla pornografia che tutti ci vergognavamo di aspettare!

Gang bang è una storia che, come sempre succede nei romanzi di Chuck Palahniuk, si basa su un pazzesco lavoro di ricerca e di documentazione. Ispirata originariamente da Annabel Chong, che stabilì il record di 251 rapporti sessuali con 70 uomini nel giro di 10 intensissime ore.
Tutti nel corso della vita sentono il bisogno di lasciare traccia del proprio passaggio: gli artisti hanno le loro opere d’arte, gli scrittori i loro romanzi, gli scienziati le loro scoperte.
Siamo tutti mossi da una sorta di desiderio di immortalità proprio perché siamo coscienti della caducità della nostra esistenza.
Ognuno, nel proprio piccolo, fa qualcosa per lasciare un buon ricordo di sé, anche se qualche volta per raggiungere la propria meta si è costretti a compiere scelte apparentemente egoistiche.

Come gli altri personaggi narrati da Palahniuk, anche Cassie Wright è una sortadi eroina: un’eroina particolare però, un po’sudicia e un po’ perversa.
Anche lei tenta di lasciare un buon ricordo di sé: ai suoi fan e, soprattutto, a suo figlio, che non ha mai conosciuto perché costretta ad abbandonarlo alla nascita.
Cassie Wright però, non è una manager, un’artista o un’attrice di successo ma è una prostituta, giunta ormai al termine della sua carriera.
Perchè nel mondo di Palahniuk le cose non solo non vanno mai come ci si aspetta, ma spesso finiscono per rivoltarsi contro chi le ha così abilmente organizzate, solo per il gusto maligno del demiurgo di vedere fallire ancora una volta i piani così minuziosamente intessuti, da gente ordinaria in un universo straordinario, su cui mai avranno controllo
MD in all World's language
 
MD in your language
MD em sua língua
MD dans ta langue
MD en su lengua
MD in Ihrer Sprache
MD 在您的語言
MD in uw taal
MD στη γλώσσα σας
あなたの言語の MD
당신의 언어에 있는 MD
MD в вашем языке
MD i ditt språk

Pubblicitá
 
Milan Day TIME
 
 

=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=