l'ultima gita

Nei ricordi di tutti, quelli di una gita scolastica fanno parte dei ricordi piacevoli oltre ogni dire.
La parte di scuola che piace di più.
Lontano dai banchi, con gli insegnanti che, all'improvviso, vedi come amici più grandi, quasi complici e non come giudici
severi.
Il legame con i compagni si fa più forte e ci si sente più uniti che mai.
Tutti insieme, per vivere momenti di vita che faranno parte di quel baule immaginario dove riporre i ricordi dell'adolescenza che, ben conservati, serviranno a farti rivivere quel periodo quando, negli anni a venire, ti prenderà la nostalgia canaglia.

La gita scolastica la si desidera, la si prepara, la si aspetta con gioiosa impazienza, perchè ti fa sentire grande, ti fa vivere da grande e con il mondo in mano...una prova  d'indipendenza futura e non puoi accettare che proprio da questa gita il futuro,
bruscamente, si spezza, si fa nullo e compare la scritta GAME OVER sulla vita, soprattutto se la vita è quella di due ragazze ancora piene di sogni e di gioia di vivere.

Sara e Francesca...due nomi che sanno di primavera...che profumano di gioventù...ed ora invece diventeranno scritta dorata su una fredda lapide, per quegli eventi che ti fanno arrabbiare con il fato e con Dio.
E ti fanno ripetere e gridare silenziosamente...ad libitum...PERCHE'?
Si tenta di capire...di spiegare...con le solite frasi fatte...che non ti fanno capire e non ti spiegano niente...anzi, ti confondono ancora di più
TRAGICA FATALITA'...
perchè il fato si è fatto tragico, perchè si è messo contro queste due ragazze col futuro negli  occhi e l'approccio di giovani donne guardavano in faccia la vita...
UMANA NEGLIGENZA...
perchè l'uomo non si misura mai con la propria coscienza e scivola, chissà se davvero ignaro, sul menefreghismo che può trasformarlo in killer, caricando la sua superficialità con proiettili di negligenza, che ammazzano come quelli veri...
ERA IL LORO DESTINO...
e qui il grido si fa forte...arrabbiato..in modo feroce...PERCHE'...e provate a spiegarla a quelle due madri questa teoria spicciola...spiegate loro perchè il destino di chi han portato dentro di loro per nove mesi, che ognuna di loro ha accudito, curato, nutrito, ma soprattutto amato sopra ogni cosa, che stavano accompagnando ad affrontare la vita vera...doveva essere così tragico e  concludersi in maniera così  dolorosa...perchè chi han visto bambine, mai potranno vedere donne...
Vedi tua figlia partire sorridente ed entusiasta...piena di vita e la ritrovi fredda e immobile nella morte e il dolore ti spezza, perchè ti ritrovi impotente, vorresti prendere il suo posto e ridarle la vita per la seconda volta, ma tutto resta fermo e rimarrà solo il vuoto da oggi e nei giorni a venire, che saranno pieni solo dei ricordi di quella bambina perduta.

CHI E' STATO A DECIDERE CHE QUELLO SAREBBE STATO IL LORO DESTINO?
Per superare tutto questo ci vuole molta fede.
Mi auguro che queste due madri ne abbiano tanta.
SARA e FRANCESCA sono state le figlie, le sorelle, le amiche di tutti in questi giorni e tutti  abbiamo sentito uno strappo dentro di noi per queste morti assurde, magari lasciandoci andaread una carezza in più alle figlie, alle sorelle, alle amiche...immaginando e tremando...

In questi giorni, da tifosi milanisti, ci arrabbiamo...ci danniamo...ci disperiamo perchè la  stagione è stata deludente e insoddisfacente e ce la prendiamo con tutti...diamoci una regolata
Il Milan avrà altre occasioni...
SARA e FRANCESCA NO!
 



MD in all World's language
 
MD in your language
MD em sua língua
MD dans ta langue
MD en su lengua
MD in Ihrer Sprache
MD 在您的語言
MD in uw taal
MD στη γλώσσα σας
あなたの言語の MD
당신의 언어에 있는 MD
MD в вашем языке
MD i ditt språk

Pubblicitá
 
Milan Day TIME
 
 

=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=