E’ tempo di regali
Certo che si poteva concludere meglio questo anno così mesto modesto e dannato.

Un 2010 che chi scrive oramai mal sopporta ed aspetta l’ora 00.00 del 1° gennaio con una bramosia mai conosciuta…e per le note vicende calcistiche e per quelle personali

Sventure sportive e private che si intrecciavano per un destino baro e beffardo.

Uno sgranar di giorni che incupivano il quotidiano, offuscando entusiasmo e indebolendo le forze.

Per fortuna che, anche se forzatamente lontana, le gesta dei miei ragazzi rendevano il tutto più lieve.

E’ tempo di regali…visto il periodo…e le nostre dirette inseguitrici ne approfittano subito.

Noi, invece, alla luce degli ultimi risultati, si vede che  non siamo stati abbastanza buoni e ci siamo ritrovati con un rimpallo carbonaro che ci ha punito oltremodo, dopo avere avuto uno e più occasioni per fare gol.

Da altre parti sono bastati magici secondi aggiunti per far piovere i tre punti come neve sul presepe.

Va beh…vorrà dire che la parte di Babbo Natale spetta al Milan di diritto, visto che ha contribuito ad allietare ulteriormente l’atmosfera  all’Italia non rossonera, già ebbra di piacere per quella Coppa del Congo conquistata in terra straniera dalla “triplete” combriccola che, ancora una volta e come una malattia autoimmune, ha saputo rovinarsi da sola la festa.

E siccome le disgrazie non vengono mai sole…da questa festa rovinata potrebbe scaturire un episodio di alto tradimento…una cosa impensabile fino a ieri e conoscendone soprattutto l’oggetto ed il soggetto.

Leonardo Nascimento de Araújo, semplicemente Leonardo per ogni tifoso milanista, che ha contribuito a fare un pezzo di storia del Milan, da calciatore prima e da dirigente poi, accettando la scorsa stagione l’ingrato compito di allenatore post Ancelotti vincitore di tutto, sembrerebbe (e qui il condizionale è d’obbligo, soprattutto per le nostre emozioni) di essere in procinto di accomodarsi su quella panchina che tante volte l’ha visto avversario, di diventare il condottiero di quei colori tanto odiati e che dal 2006 si beano di essere i più forti.

Perché Leo…per vile denaro o per stupida ripicca…forse per far vedere che c’è chi ti cerca…
ma chi ti cerca ora ti ha insultato ieri…e forse sì lo fa solo per ripicca...

Spero che tu questo non lo faccia mai…ma se dovessi farlo…mi sentirei tradita…

TI CANCELLO...DAL CUORE...DAI RICORDI...DAL MILAN!!!

Intanto forse il regalo arriverà anche per noi…quel Cassano talento ribelle che, per la sua carriera, non può più sbagliare…anche perché qui al Milan…chi sbaglia se ne va (leggi Davids)…quindi e per lui e per noi, conviene che questa nuova intesa sia totale ed immediata.

Buone Feste a chi legge e permettetemi un ulteriore scontato augurio…

FORZA MILAN...ci aspetta uno splendido 2011...con o senza Cassano
MD in all World's language
 
MD in your language
MD em sua língua
MD dans ta langue
MD en su lengua
MD in Ihrer Sprache
MD 在您的語言
MD in uw taal
MD στη γλώσσα σας
あなたの言語の MD
당신의 언어에 있는 MD
MD в вашем языке
MD i ditt språk

Pubblicitá
 
Milan Day TIME
 
 

=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=