il bilancio stagionale

Col raggiungimento matematico del terzo posto possiamo, di fatto, considerare
chiusa la stagione e cominciare a fare un bilancio definitivo


ESCLUSIVA MD
Cristiano Ruiu risponde a
Gianpiero Sabato
 
Cristiano, che stagione è stata per il Milan?
Obiettivi in linea con quanto si chiedeva a inizio stagione.
Il modo in cui è arrivato il terzo posto è sembrato più un "primo sfumato" che un "terzo conquistato".
Per questo motivo serpeggia in modo evidente grande delusione non solo tra i tifosi ma anche nella squadra e nell'ambiente.
Alcune sorprese positive come il pieno recupero di Nesta, la definitiva esplosione di Borriello e la consapevolezza di aver il miglior difensore della nuova generazione, Thiago.
Oltre naturalmente all'exploit di Antonini e al ritrovato Dinho.
Altre negative.
Soprattutto legate al rendimento dello staff medico e al naufragio definitivo di alcuni senatori come Seedorf.
Nel complesso una stagione da 6.5. Non da 5 come pensano i disfattisti, ma nemmeno da 8 come dicono quelli che vogliono esaltare il lavoro della squadra e di Leo in contrapposizione con la società.
Il Milan aveva il terzo organico ad inizio stagione e infatti è arrivato terzo

 
Un bilancio sulla prima esperienza di Leonardo come allenatore. Qualè stato
il suo milior pregio e quale il suo maggior difetto?
Il miglior pregio è stato rivitalizzare una squadra morta psicologicamente più che fisicamente.
Supportato dalla società che l'ha tenuto anche quando tutti lo volevano cacciare, ha trovato il modulo giusto per dare entusiasmo e per ritrovare i gol perduti.
Ha fatto gruppo con i giocatori ma li ha giustificati troppo nei momenti negativi.
Non ha trovato le contromisure giuste quando si è trovato senza 2-3 titolari, ma la rosa non gli offriva grandi alternative.
Ha commesso tanti errori figli dell'inesperienza ma il più grande è stato, per noi milanisti, quello di decidere di mollare a marzo.
La squadra ne ha risentito e inconsciamente non ha dato quel qualcosa in più in un grigio finale

 
Passiamo ai calciatori: promossi e bocciati!
Promossi: Thiago, Borriello, Antonini.
Bocciati: Seedorf, Mancini, Zambrotta


Chi sono i calciatori della rosa attuale su cui fondare lo zoccolo duro
della prossima stagione?
Sicurametne Thiago Silva.
E poi la coppia d'attacco Pato-Borriello


Qual è stato il momento più bello dell’anno e quale quello più brutto?
Il più bello la vittoria di Madrid, il più brutto il derby perso 0-4

Al tirar delle somme, è andato tutto come doveva oppure dobbiamo avere qualche rimpianto?
Abbiamo raggiunto l'obiettivo minimo richiesto dalla società.
Purtroppo non ci sono molte alternative e dobbiamo tenerci ciò che abbiamo, ovvero una società ridimensionata.
C'è qualche rimpianto per il campionato ma il risultato finale è in linea con le aspettative


Che estate ci aspetta?
 
Un mercato senza grandi acquisti, parametri zero e occasioni soltanto.
E senza la cessione di Pato e Thiago Silva.
Speriamo bene

MD in all World's language
 
MD in your language
MD em sua língua
MD dans ta langue
MD en su lengua
MD in Ihrer Sprache
MD 在您的語言
MD in uw taal
MD στη γλώσσα σας
あなたの言語の MD
당신의 언어에 있는 MD
MD в вашем языке
MD i ditt språk

Pubblicitá
 
Milan Day TIME
 
 

=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=