Vittime
VITTIME



 

 

Il volere divino guida le mie mani”…

E’ questa la citazione che si legge nel blog personale di don Salvatore Marseglia;
ed è facile fare insinuazioni su questo motto. Specie se a farlo suo è il prete smascherato
dalle Iene per gli abusi commessi su devote che lo vedevano come punto di riferimento,
come ancora di salvezza.

Quando le donne si rivolgevano al bravo parroco per problemi fisici,psichici o di famiglia,
questi aveva come migliore soluzione quella di infilare le mani nei loro reggiseni e nelle
loro mutande palpeggiando qua e la....ovviamente il tutto per volontà di Gesù Cristo
e per il bene della sventurata....
 

Dopo numerosi servizi video delle Iene e appurato il fatto dalla chiesa,il prete è stato
mandato via per meditare e le Iene si sono recate sul posto per capire cosa ne pensano
i cittadini...

Una ragazza ha denunciato con tanto di prove visive e invece di essere difesa dalla sua
comunità ora viene aggredità insultata e portato in difesa il suo stupratore.
La reazione dei fedeli all'allontanamento del parroco la dice lunga, le espressioni
usate da chiunque sia stato intervistato sono tipiche, sembrano dei proverbi,
dei detti antichi.

Uomini e donne si affanno per salvare la reputazione del parroco a scapito di quella
della vittima: "l'hanno calunniato, le femmine sono così", "a parte che non c'è stato
niente di grave, una cosa lieve non è che ha avuto un rapporto", "quello che ha detto
quella ragazza è tutto falso", "l'ha fatto anche alla figlia di una mia carissima amica,
ha fatto delle benedizioni", "se queste ragazze erano turbate potevano dimostrare
il loro turbamento senza andarsene, forse così l'avremmo aiutato".
 

Il tutto è terminato con una pietra scagliata contro il parabrezza dell' auto dei giornalisti.
Più che sul prete quindi,ho seri dubbi sulla salute mentale dei suoi parrocchiani
se intervistati in massa si sono detti a favore del prete e alcuni o hanno accusato
la tv di aver falsificato il servizio (accusa infondata di certo) o peggio hanno detto
che la palpazione del prete nelle parti intime era solo volta alla verifica della presenza
del maligno.

 

Che dire parrocchiani degni del loro prete.
Io sono rimasto inorridito dall' avvenimento,non riesco a capire quanto stupide

possono essere le persone,quanto ipocrite,incivili ed egoiste:  a loro non importava

delle ragazze nelle mani del prete,ma del buon nome del paese infangato e del povero

prete costretto a fuggire.
 

"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo
ho ancora dei dubbi."


Mi viene da pensare.. ….

 

”Coloro che accusano il povero parroco sono soltanto miscredenti e bruceranno tra le fiame dell'inferno: Il parroco con le sue doti taumaturgiche toccando seni e vagine infondeva benedizioni.

Se si fosse spinto più oltre e una ragazza fosse rimasta incinta allora GRAZIA DIVINA
poichè noi rispettiamo i poteri del parroco e siamo sorretti dalla fede….”
 

non sappiamo piu’ riconoscere il bene dal male …
Vittime di falsi miti,di false verita’,di questa societa’.
Schiavi di un sistema frustrante.
Menti abbindolate dal niente.
Ignari di essere vittime.


 




 
MD in all World's language
 
MD in your language
MD em sua língua
MD dans ta langue
MD en su lengua
MD in Ihrer Sprache
MD 在您的語言
MD in uw taal
MD στη γλώσσα σας
あなたの言語の MD
당신의 언어에 있는 MD
MD в вашем языке
MD i ditt språk

Pubblicitá
 
Milan Day TIME
 
 

=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=