Tre bei gol

3 bei gol

Ci piace segnalare quello che, a nostro giudizio, è passato nel più totale silenzio o, nella migliore delle ipotesi, nella più ardita mistificazione dei fatti Milanisti. Si sa che ormai è una abitudine politicamente corretta quella di giudicare una operazione calcistica dal colore della maglia (se è RossoNera va regolarmente criticata). Badate bene, non diciamo che non sia giusto, perchè fino a che ci saranno tifosi Milanisti "boccaloni" che si accodano volentieri al momento trendy dei media italiani, che fanno alzare l'auditel e la tiratura di TV e stampa antimilanista (sarebbe più giusto dire anti berlusconiana), come dar torto a certe "penne" od "opinionisiti"? Noi, però, che ostinatamente stiamo dalla parte del nostro Milan (sia quando è bello e buono che quando è brutto e cattivo), ci permettiamo, nel nostro modestissimo spazio, di far notare quanto è accaduto lasciando a voi la possibilità di giudicare premettendo che è la visione di un "occhio RossoNero" dichiarato, al contrario di chi si trincera dietro la maschera di imparzialità senza avere il pudore di schierarsi apertamente.

1° GOL

Nell'assordante silenzio societario di fronte alle faneticanti e offensive dichiarzaioni interiste nel pre e post ultimo derby, Marco (per alcuni stolti il "tronista" rossonero) fa sentire la sua voce da perfetto Milanista che è orgoglioso di esserlo : «Prima precisazione: io all'arbitro non ho detto di tutto ma una frase normale, ' ' è il caso di fischiare un fallo del genere?' ' . Forse solo il modo è stato un po' brusco. Precisazione numero due: io sono un giocatore sempre molto corretto e tollerante e Mourinho lo dovrebbe sapere. Se non lo sa, provi a domandare ai suoi difensori che mi hanno picchiato per tutto il derby senza che io reagissi. Precisazione numero tre: io sono certamente più educato di Sneijder che dovrebbe conoscere il regolamento e il regolamento dice che gli applausi all' arbitro sono considerati un' offesa grave. Precisazione numero quattro: nessuno di noi del Milan ha dato in escandescenze come ha fatto in continuazione la panchina dell' Inter. Precisazione numero cinque: il Milan non si è mai permesso di mancare di rispetto agli avversari e al loro presidente come invece ha fatto chi ci ha preso in giro indossando la maschera del presidente Berlusconi» Certo, se non ci fosse stato l'autogol del silenzio di Galliani, sarebbe stato un successo ma... provate ad immaginare tutta la faccenda a maglie invertite, pensate che la risonanza, il risalto ed i giudizi mediatici sarebbero stati gli stessi?

2° GOL

C'è chi dice no! E non sono pochi, Marek è solo l'ultimo di una lunga serie. Secondo il "made in Italy" avere la possibilità di passare il Naviglio ed approdare nell'Eden neroazzurro dove tutto è bello giusto e vincente, è un'occasione che capita una volta nella vita e alla quale non si può rinuciare, eppure... Marek aveva tutto da guadagnare, non tanto per i risultati sul campo o per la sua carriera, quanto per la sua rivalutazione immediata come calciatore perchè (pensateci) come sarebbe stato descritto ed incensato questo ennesimo "colpo Inter"? Ma se è davvero così scellerato rinunciare all'Inter per il Milan, perchè nessun giornalista degno di questa professione, analizza in modo serio le motivazioni che costantemente vedono un calciatore dell'Inter passare senza troppi problemi (a volte persino con entusiasmo) al Milan e mai (o quasi, i casi sono rarissimi) viceversa ? Perchè lo Jankulovski panchinaro Milanista, in odore di Inter, diventa "l'importante tassello mancante" alla invincibile armada neroazzurra per poi ritornare (dopo averla rifiutata) ad essere un inutile ruba stipendio RossoNero? Marek, secondo me, continuerà a non trovare spazio in questo Milan e non sarà (anche vista l'età) un Campione da ricordare per la sua fulgida carriera RossoNera ma, con questo suo no, dovrebbe rimanere per sempre, in modo indelebile, nel cuore di chi ha l'orgoglio dell'esser Milanista

3° GOL

Operazione a costo 0. Giocatore che fu presentato, all'atto del suo passaggio all'Inter, come "il colpo" del mercato, di classe sopraffina, una gradissima mossa strategica del team morattiano. Oggi (dopo solo due anni) è un "vecchio bollito", un "pacco" dell'Inter al Milan, una "opera caritatis" fatta da un "signore" al "povero diavolo". Intanto c'è da dare il più grande ed affettuoso benvenuto ad un calciatore che (come molti) non si è fatto abbindolare dal made in Italy mediatico ed ha rifiutato altre destinazioni (l'ultima il Marsiglia) pur di indossare la nostra Maglia senza avere il posto assicurato. Poi c'è da fare un grande complimento alla dirigenza Milanista che se ne stra-frega degli umori della piazza (cosa che non fa, ad esempio, la Juventus ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti) e pensa, pur correndo il rischio di sbagliare, con la propria testa. Ma anche qua, perchè... l'Inter spende una paccata di milioni per prenderlo dalla Roma... dopo due anni lo "regala", dichiarando apertamente l'errore di investimento sulla scelta e... l'errore è del Milan ? Non vi sembra un film già visto altre volte ? Non vi sembra la riedizione del "film" su Suazo ? Prima annunciato come gran colpo a danno del Milan e poi sbolognato di notte nel più totale silenzio? Quello che ci darà Amantino ce lo dirà, come sempre, solo il campo a dispetto di coloro che dipingono tutto in base al colore della maglia. Se ci darà quello che tutti i Milanisti si augurano per il bene della propria squadra, ne saremo contenti. Se non ce lo darà, ci dispiacerà ma non faremo certo come gli altri che scaricano i propri giocatori ad uso e consumo del "padrone"... vero Ronnie e Adri ? (ndr) se non la pensate così, no problem. Parlare di calcio è bello perchè tutte le opinioni sono rispettabili se fatte con educazione, garbo e voglia di condividere. Siamo qua non solo per dire la nostra ma, anche e soprattutto per sentire la vostra


di Massimo Reginali
MD in all World's language
 
MD in your language
MD em sua língua
MD dans ta langue
MD en su lengua
MD in Ihrer Sprache
MD 在您的語言
MD in uw taal
MD στη γλώσσα σας
あなたの言語の MD
당신의 언어에 있는 MD
MD в вашем языке
MD i ditt språk

Pubblicitá
 
Milan Day TIME
 
 

=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=