13.01.10 Milan-Novara

POST MILAN-NOVARA 2-1


E’ un bel pomeriggio di calcio e di sport quella che abbiamo vissuto oggi a San Siro in occasione della gara di Coppa Italia contro il Novara.
Un pomeriggio nel quale, pur essendo usciti vincitori con la conseguente qualificazione ai quarti di finale della competizione, dobbiamo fare i più sinceri e onesti complimenti alla squadra allenata da Tesser, che si è resa protagonista di una gara di altissimo livello.
Una prestazione caratterizzata dal grande entusiasmo che attorniava la formazione piemontese, in particolar modo con la presenza di ben 7000 tifosi novaresi posizionati nel primo anello verde di San Siro. Situazione molto particolare per i Nostri che, pur giocando nel loro stadio, si sono trovati costantemente di fronte uno scenario del tutto insolito.
Venendo comunque alla partita, dicevamo che il Novara ha giocato una partita di grande agonismo, pressando costantemente i Nostri portatori di palla e imponendoci per lunghi tratti, specie nella ripresa, di imporre il Nostro gioco.
Davvero sinceri complimenti ai piemontesi.
Venendo alla cronaca, la formazione messa in campo da Leonardo è, come ampiamente preventivabile, composta da giocatori che si sono visti, per motivi vari, ben poco durante il resto della stagione.
Il modulo scelto per stasera è il 4-3-1-2, composto dal rientrante Marco Storari tra i pali; in difesa si rivede, sulla destra, Daniele Bonera, mentre la coppia centrale è composta da Beppe Favalli e Khaka Kaladze, mentre sulla sinistra agisce il giovane De Vito, in maglia 56.
A centrocampo troviamo Mathieu Flamini sul centrodestra e Marek  Jankulovski sul centrosinistra, mentre al centro abbiamo l’inesauribile Capitan Ambrosini, titolare vista la squalifica che gli impedirà di scendere in campo domenica contro il Siena.
Dietro le punte troviamo Davide Di Gennaro, all’esordio ufficiale quest’anno, che agisce dietro Pippo Inzaghi e Klaas-Jan Huntelaar.
Come detto pocanzi, il Milan nelle primissime battute di gara deve fare i conti con un Novara aggressivo e molto compatto, che riesce anche a tenere la linea difensiva abbastanza alta. I Nostri, però, riescono a trovare le contromisure ben presto e già al 12 minuto si portano in vantaggio: lancio perfetto da dietro in direzione di Pippo Nostro, che mette giù col petto in modo elegantissimo, dribbla secco il suo diretto avversario e conclude col sinistro.
La palla viene deviata prendendo una traiettoria davvero imparabile per Fontana.
1-0 per Noi.
Da quel momento il Novara sembra accusare il colpo, e la partita inizia ad assumere sempre più la forma di un personalissimo duello fra
Pippo Nostro e il portiere del Novara, autore di alcune parate strepitose proprio sul Campione con la Maglia numero 9.
Per quanto riguarda i singoli, da segnalare l’ottima corsa e il tocco non male di De Vito sulla corsia di sinistra, oltre che una buonissima condizione atletica mostrata da Janku.
Il primo tempo si conclude con il punteggio di 1-0 per Noi, anche se il risultato ci sta decisamente stretto. Nella ripresa il Novara capisce di non aver proprio nulla da perdere e tenta sin da subito il tutto per tutto: sono passati solamente 60 secondi o poco meno, per vedere  una grandissima conclusione di Gonzalez, che anticipa Kala e mette alle spalle di Storari con un sinistro fantastico sul palo più lontano.
1-1 a San Siro e delirio dei 7000 novaresi.
Il Milan, a questo punto, sembra essere un po’ disorientato dal pareggio della capolista del girone A della Lega Pro e fatica non poco a riprendere le fila del gioco.
Ciò, naturalmente, anche a causa di un Novara che, dopo il pari, vola sulle ali dell’entusiasmo continuando l’incessante pressing iniziato già dal primo tempo.
Ad ogni modo, una dei meriti più importanti dei Nostri è di restare sempre molto corti, molto compatti e cercare sempre le fasce laterali
per mettere in mezzo palloni interessanti per le Nostre punte.
Per quanto riguarda i cambi, il primo è quello di Bonera già al rientro dagli spogliatoi, cui subentra Ignazio Abate, mentre c’è posto anche per l’attesissimo baby Verdi, che entra al posto di Di Gennaro.
Da segnalare un gol ingiustamente annullato a Pippo per fuorigioco inesistente ma, soprattutto, il primo gol di Mathieu Flamini con la Nostra Maglia, realizzato con un tiro pazzesco che si infila nel sette, ricalcando in pieno le caratteristiche nel Campione in maglia 16.
Finisce così, dunque, con la Nostra qualificazione ai quarti di finale della Tim Cup, dove ci troveremo di fronte la vincente della sfida fra Udinese e Lumezzane.
Una competizione che, adesso, si fa davvero interessante!
Forza Ragazzi!!!

PRE MILAN - NOVARA



A sole 48 ore di distanza dalla magnifica serata che i Nostri Ragazzi ci hanno regalato domenica sera all’Olimpico di Torino, imponendosi per 3 a 0 sulla Juventus di Ferrara, inizia l’avventura Rossonera nella stagione 2009-2010 nella Tim Cup.
La competizione, nella sua nuova veste e nella sua nuova formula, ha certamente attirato su di sé una grande attenzione e un grande appetito, specialmente da parte di tutte quelle squadre che hanno l’opportunità, proprio come il Novara domani sera, di confrontarsi con le più grandi compagini del calcio nazionale. In particolare, tutta la competizione è caratterizzata da sfide ad eliminazione diretta in una sola gara, senza quindi la possibilità di giocarsi la qualificazione in 180 minuti.
Inoltre, curiosa risulta essere anche la location della Finale: partita secca che viene giocata allo stadio Olimpico di Roma e che è correlata da una cerimonia sicuramente suggestiva.
Naturale, dunque, che partecipare e giocarsi fino in fondo anche questa competizione, archiviata spesso in passato come una noiosa perdita di tempo e di energie, sia diventata per tutte le partecipanti un obiettivo stagionale vero e proprio.
A partire dalla squadra che affronteremo domani sera a San Siro, ovvero il Novara allenato, in questa stagione, da Attilio Tesser.
È una formazione, quella piemontese, che sta disputando una stagione di assoluto prim’ordine e che arriva all’appuntamento di domani sera solo ed esclusivamente per i suoi meriti.
Innanzitutto, i piemontesi militano nel girone A della prima divisione, dove sono saldamente al comando della graduatoria.
Per quanto riguarda il suo cammino in Tim Cup fino ad ora, il Novara si è reso protagonista eliminando, in ordine, Modena, Parma e Siena, formazioni che non solo militano in campionati superiori rispetto a quello dello stesso Novara, ma che, è il caso del Parma, stanno anche insidiando le grandi e disputando davvero un’ottima stagione.
E’ una squadra che, inoltre, può disporre di un’identità ben precisa data dal tecnico Tesser, corrispondente al 4-3-1-2, e di giocatori di livello assoluto, tra i quali spicca il nome dell’ex Inter Nicola Ventola.
Una squadra che, dunque, arriverà a San Siro senza nulla da perdere, che giocherà la sua partita e lo farà a viso aperto.
Per quanto riguarda i Nostri, quella di domani sera sarà l’occasione giusta per chi ha giocato meno di accumulare minuti preziosi nelle gambe, per chi, invece, è reduce da lunghi infortuni di riprendere contatto con il campo, con l’atmosfera del campo e con un avversario vero e anche, perché no, per qualche giovane di mettersi in mostra agli occhi di Mister Leonardo e di un palcoscenico comunque importante.
È il caso, quindi, dei vari Huntelaar, Inzaghi per quanto riguarda i giocatori meno utilizzati; per Christian Abbiati, Daniele Bonera e Janku per quanto attiene ai giocatori convalescenti.
Per quanto riguarda, invece, alcuni giovani, molto probabile è l’esordio ufficiale in prima squadra per un giovane del quale si parla molto bene e per il quale Mister Leonardo va davvero matto: stiamo parlando di un certo Verdi, punta esterna, mancina e dotata di grande classe.
Per il resto, è naturale che offrire un’ottima prestazione anche domani sera sarebbe di grandissimo aiuto per tutto l’ambiente, anche perché, come si dice, vincere aiuta a vincere!
Godiamoci, quindi, questa partita, sempre e comunque incitando e sostenendo i Nostri colori!
Forza Milan!
 

MD in all World's language
 
MD in your language
MD em sua língua
MD dans ta langue
MD en su lengua
MD in Ihrer Sprache
MD 在您的語言
MD in uw taal
MD στη γλώσσα σας
あなたの言語の MD
당신의 언어에 있는 MD
MD в вашем языке
MD i ditt språk

Pubblicitá
 
Milan Day TIME
 
 

=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=